Empire State Building

Empire State Building - New York CityL'Empire State Building è probabilmente il più famoso grattacielo della città di New York e forse del mondo. Con i suoi 381 metri di altezza (443 m se si considera anche l'antenna televisiva sulla sua cima), esso è stato il grattacielo più alto del mondo fra la sua costruzione (1931) ed il 1973, quando furono inaugurate le Torri Gemelle del World Trade Center. In seguito alla triste circostanza degli attentati terroristici dell'11 settembre 2001, esso è tornato ad essere l'edificio più alto della città ed il secondo più alto degli Stati Uniti (dopo la Sears Tower di Chicago). È stato proposto come una delle Sette meraviglie del mondo moderno. Progettato in stile Art Deco dagli architetti della Shreve, Lamb & Harmon and associates, l'Empire State Building fu iniziato nel 1930 e completato con una certa fretta, anche allo scopo di togliere all'elegante Chrysler Building il titolo di edificio più alto del mondo. Inaugurato il 1 maggio 1931, esso ha 102 piani (per una superficie complessiva di 204.385 metri quadrati) serviti da 73 ascensori e che ricevono luce da 6500 finestre. Nel periodo immediatamente successivo alla sua costruzione, in piena grande depressione, gli uffici erano quasi interamente vuoti e la sera le luci venivano accese appositamente per evitare che ciò si capisse: questa situazione iniziale valse al grattacielo il nomignolo di Empty State Building. Poco sotto la sua cima esiste un osservatorio che offre una notevole vista sulla città sottostante e che è un'importante meta turistica. La cima stessa è generalmente illuminata con colori che corrispondono alle varie ricorrenze (ad es., dopo gli attentati del settembre 2001 le luci sono rimaste a lungo dei colori della bandiera americana). Nel 1945 l'Empire State Building fu coinvolto in un incidente aereo, quando un bombardiere B-25 Mitchell si schiantò accidentalmente sul suo lato nord, fra il settantanovesimo e l'ottantesimo piano, uccidendo 14 persone. La struttura non subì nessun danno di rilievo. Negli anni '50 sulla sua cima fu aggiunta l'antenna per le trasmissioni televisive, alta oltre 50 metri. Nel 1994 fu scalato a mani nude dal francese Alain "spiderman" Robert.

Palazzo di Vetro

Palazzo di Vetro - Sede ONU - New York CityLa sede centrale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite è il cosiddetto "Palazzo di Vetro", a New York (la sede tuttavia non appartiene agli Stati Uniti godendo dell'extraterritorialità). L'indirizzo è 760 United Nations Plaza, New York, NY 10017, USA. Il palazzo venne inaugurato il 9 gennaio 1951; cenne costruito tra il 1949 e il 1950 su un terreno vicino all'East River a Manhattan. Il progetto fu in parte finanziato da una donazione di 8,5 milioni di dollari devoluta da John D. Rockefeller Jr.; il disegno è dall'architetto Oscar Niemeyer. Per far fronte all'invecchiamento della struttura, che la rendono progressivamente inadeguata e insufficiente a contenere le numerose attività che vi vengono svolte, l'ONU sta costruendo una sede temporanea progettata da Fumihiko Maki tra le strade 41st e 42nd. La sede temporanea dovrebbe ospitare gli uffici e le attività dell'ONU finché il Palazzo di Vetro non verrà ampliato.

Ground Zero

Ground Zero - New York CityGround Zero è il nome dato al luogo nel centro di Manhattan a New York City (Stati Uniti d'America) in cui, prima degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001, sorgeva il World Trade Center con le sue Torri Gemelle. Per il riassetto dell'area e la nuova edificazione di edifici è stato indetto un concorso, vinto dall'architetto polacco-americano, di origini ebraiche, Daniel Libeskind. In gergo militare il termine indica l'altezza dal suolo alla quale avviene un'esplosione, con particolare riferimento alle esplosioni nucleari.

Statua della Libertà

Statua della Libertà - New York CityLa Statua della Libertà, soprannominata Lady Liberty, è una enorme statua (93m da terra alla punta della fiaccola e 46m dalla superficie del piedistallo alla punta della fiaccola) che svetta all'entrata del porto del fiume Hudson dalla Liberty Island a New York City, come ideale benvenuto a tutti coloro che arrivano negli Usa. La scultura è di Frederic Auguste Bartholdi, mentre la struttura metallica è opera di Gustave Eiffel, il creatore dell'omonima torre parigina. Secondo alcuni, i progettisti della statua si sarebbero ispirati al famoso Colosso di Rodi, una delle Sette meraviglie del mondo, o al Sancarlone di Arona. La statua raffigura una donna che indossa una lunga toga, porta una corona e sorregge fieramente in una mano una fiaccola (un'ampia balconata per i turisti oltre che simbolo del fuoco eterno della libertà), mentre nell'altra stringe un libro recante la data del 4 luglio 1776 (anno dell'Indipendenza americana), mentre ai piedi vi sono delle catene spezzate (simbolo della liberazione dal potere del sovrano dispotico) e in testa vi è una corona, al cui interno vi è un ristorante, le cui sette punte rappresentano i sette mari e i sette continenti. La statua venne donata dalla Francia agli Stati Uniti per il festeggiamento del centenario dell'Indipendenza e fu, infatti, inaugurata nel 1886. Nel 1924 divenne monumento nazionale insieme all'isola sulla quale è posta.

ponte di brooklyn

Ponte di Brooklyn - New York CityIl Ponte di Brooklyn, completato nel 1883 ad opera dell'ingegnere tedesco John Augustus Roebling, rappresenta oggi il primo ponte costruito in acciaio ed ha rappresentato per lungo tempo il ponte sospeso più grande al mondo. Collega tra di loro l'isola di Manhattan ed il quartiere di Brooklyn (un tempo due cittadine distinte dello Stato di New York, oggi due quartieri di New York City) attraversando il fiume East River. La costruzione del ponte iniziò nel 1867 e richiese la manodopera di 600 operai. Durante i lavori 20 persero la vita, la maggior parte per embolia gassosa dopo aver effettuato immersioni nelle camere di scavo sottomarine. Anche l'ingegner Roebling rimase vittima nel 1869 di un incidente durante l'attracco di un traghetto. Il suo posto venne preso dal figlio, Washington Roebling, che rimase a sua volta ferito e paralizzato parzialmente a causa di un'embolia gassosa. Venne aiutato nel completamento dell'opera della moglie, Emily Warren Roebling, che operò sotto la sua supervisione. Il ponte venne definitivamente aperto al transito il 24 maggio 1883.

Central Park

Central Park - New York CityCentral Park è un vasto parco (3,4 km², un rettangolo di 4 km × 800 m) nel quartiere di Manhattan, a New York. Central Park è un'oasi per gli abitanti di Manhattan che abitano nei grattacieli circostanti, ed è uno dei parchi cittadini più conosciuti del mondo, grazie anche alle sue comparse in numerosi film e telefilm. Il parco, aperto nel 1856 fu progettato da Frederick Law Olmsted e Calvert Vaux. Anche se il parco sembra naturale, è in gran parte opera dell'uomo. Al suo interno si trovano diversi laghi artificiali, estesi sentieri, due piste da pattinaggio, parchi giochi per bambini, prati utilizzati per numerosi sport. Il parco è un'oasi per gli uccelli migratori ed è quindi popolare fra i birdwatcher. La strada lunga 9,7 km che circonda il parco è frequentata da ciclisti, persone che fanno jogging e pattinatori a rotelle, specialmente nei fine settimana quando è vietato il transito alle auto. Ogni estate si tengono rappresentazioni teatrali all'aperto nel Delacorte Theatre, all'interno del parco. Fra gli altri eventi ospitati dal parco ci sono il traguardo della Maratona di New York e la festa di Mezzaestate.

Chrysler Building

Chrysler Building - New York CityCompletato nel 1930, il Chrysler Building è uno dei simboli più noti di New York City. Alto 319 metri, si trova nell'east side di Manhattan, all'incrocio tra la Quarantaduesima strada e Lexington Avenue. Costruito per la Chrysler Corporation, l'edificio è oggi posseduto da due società immobiliari, la TMW Real Estate (per il 75%) e la Tishman Speyer Properties (per il restante 25%). Ultimamente Sorgente Sgr, una delle prime società di gestione del risparmio del settore immobiliare, ha fatto il suo ingresso nel capitale di questo famoso edificio di Manhattan, con il 27,5%.

Little Italy

Little Italy - New York CityLittle Italy è il più famoso dei quartieri italiani negli Stati Uniti e si trova nella parte meridionale di Manhattan (New York). Dalla metà del XX secolo, gli italo-americani hanno iniziato a trasferirsi in altri sobborghi cittadini, più periferici e da allora l'estensione di Little Italy è andata riducendosi. Ogni settembre, ha luogo la festa di San Gennaro, santo patrono di Napoli, che consiste in festa popolare della durata di circa due settimane con la processione lungo Mulberry Street. A New York esistono altre Little Italy. Della storica presenza italiana a East Harlem, conosciuto una volta come Italian Harlem, rimangono poche presenze italiane. Il Bronx vanta la sua Little Italy lungo Arthur Avenue. La popolazione di origine italiana risiede per lo più a Brooklyn dove lì un vero quartiere italo americano è Bensonhurst è in misura ancora maggiore a Staten Island (nel borough di Staten Island la popolazione di origine italiana raggiunge il 44%).

Times Square

Times Square - New York CityTimes Square, una delle più celebri piazze di New York City. L'area oggi conosciuta come Times Square, un tempo Longacre Square, era considerata una zona piuttosto pericolosa, punto di incontro delle bande locali, frequentata per i numerosi bordelli. Nel 1904, anno in cui la sede del New York Times ne divenne il simbolo, questa zona prese il nome di Times Square. Una cerimonia per il conferimento del nuovo nome ebbe luogo alla vigilia di Capodanno dello stesso anno. Da allora, centinaia di migliaia di persone vi si recano per festeggiare la notte di San Silvestro e vedere la tradizionale palla luminosa calarsi sulla folla. Durante la Prima Guerra Mondiale, Times Square fu spesso scelta come set per produzioni teatrali e per film. In un'area di 13 isolati, sono sTati messi in scena 113 produzioni in 42 teatri. Dal 1960 al 1970 pero', Times Square tornò ad essere una zona mal frequentata, pullulante di locali di nudo, librerie e sale cinematografiche dedicate all'erotismo. Per l'ennesima volta Times Square si convertì in una delle zone più pericolose della città di New York. Grazie all'impegno di esecutivi aziendali e funzionari pubblici, intorno al 1990 Times Square ha cambiato nuovamente volto, convertendosi in una zona turistica sicurezza e ricca di attività. È l'unica zona della città in cui i cartelli devono essere grandi, luminosi e vistosi. Riceve circa 26 milioni di visitatori ogni anno. Le attrazioni comprendono opere teatrali, film e rappresentazioni. La zona è inoltre ricca di negozi, hotel e ristoranti.

Broadway

Broadway - New York CityBroadway, è un ampio viale di New York ed è una delle più vecchie direttrici nord-sud della città, risalente al primo insediamento olandese di New Amsterdam. Il viale attraversa tutta la lunghezza di Manhattan, il quartiere (borough o contea urbana) centrale di New York, ed è l'unica strada che corre quasi dall'estremità meridionale dell'isola, dove inizia a Bowling Green, fino all'estremità settentrionale. Qui attraversa il fiume Harlem come Broadway Bridge e continua attraverso il Bronx e nella Contea di Westchester. A New York ci sono altre vie distinte chiamate "Broadway", una per ognuno degli altri tre borough: Queens, Brooklyn e Staten Island. Vie più piccole che usano tale nome come East Broadway, West Broadway, Old Broadway, e altre nella stessa Manhattan. Broadway prosegue passando attraverso diverse cittadine della Contea di Westchester, prima di diventare la "New York-Albany Post Road", e proseguire a nord fino alla capitale di stato, Albany. Attraversando diagonalmente lo schema delle vie di Manhattan, è marcata da "piazze" (alcune sono semplici spiazzi triangolari) è ha indotto la costruzione di alcune interessanti architetture, come il famoso Grattacielo Flatiron.

wall street

Wall Street - New York CityWall Street è una importante arteria viaria di New York City: situata nel quartiere di Manhattan, ha ospitato - ed ospita - la prima sede permanente della Borsa di New York (la New York Stock Exchange o NYSE). Rappresenta tuttora il centro del distretto finanziario di New York; con il termine Wall Street si indica - per antonomasia - l'intero complesso dell'industria finanziaria statunitense. Wall Street prende il suo nome dalle mura della città ormai da tempo smantellate. La cultura di Wall Street è sempre stata criticata in quanto rigida. È uno stereotipo che dura da decenni e ha le radici nell'attitudine a proteggere i propri interessi dell'istituzione di Wall Street, collegandosi al cosiddetto establishment WASP. Critiche più recenti sono mirate ai problemi strutturali e alla mancanza di volontà di cambiare le abitudini consolidate. L'establishment di Wall Street resiste alla supervisione e alle regole del governo. Allo stesso tempo, New York ha la reputazione di essere una città molto burocratica, il che rende l'entrata nel quartiere molto difficile per gli imprenditori dei ceti medi. Infine, il New York Stock Exchange stesso resta l'ultimo grande baluardo in cui le trattative sono fatte di persona invece che elettronicamente. Non c'è, ironicamente, alcuna necessità per le istituzioni di Wall Street di essere situate nella strada stessa, eccetto forse per il prestigio.
Pacchetti volo e hotel New York
Contatta lo staff di NewYork.it